Alto Contrasto

Relazioni Ecumeniche

La sensibilità verso i temi ecumenici e il confronto con le altre realtà religiose sono un tratto distintivo della CELI. In Italia, assieme a Valdesi, Metodisti, Battisti ed Esercito della Salvezza, è membro fondatore della Federazione delle Chiese Evangeliche in Italia. Con la Chiesa Cattolica, ha un dialogo attivo e relativo, soprattutto, ad aspetti pratici pastorali, in quanto sono molte le famiglie di confessione mista luterano-cattolica.

A livello internazionale la CELI è membro della Federazione Luterana Mondiale (FLM), della Conferenza delle Chiese Europee (CEC), e della Comunione di Chiese Evangeliche in Europa (CCPE – Comunione di Leuenberg). E ha stretti contatti con la Chiesa Evangelica in Germania (EKD) e con l’ Chiesa Evangelicha Luterana Unita di Germania (VELKD).

La CELI è impegnata nel dialogo ebraico-cristiano e, dal 1998, è membro della Commissione Luterana Europea per Chiesa ed Ebraismo (Lutherische Europäische Kommission für Kirche und Judentum, LEKKJ). Esiste un forte rapporto di collaborazione e sostegno reciproco con il Gustav Adolf Werk e il Martin-Luther-Bund che appoggiano finanziariamente e teologicamente  le chiese e le comunità evangeliche (il secondo, specificamente, quelle luterane) nei paesi in cui rappresentano una minoranza.

Negli ultimi anni, la CELI ha rafforzato i rapporti con le altre chiese luterane all’estero, anch’esse di minoranza, ad esempio attraverso il gemellaggio con la Chiesa evangelica di Confessione Augustana in Slovenia (2000), la Chiesa Evangelica in Austria (2007) e la Chiesa Evangelica Luterana d’Ungheria (2010).