“Protestantesimo”

Il Servizio Stampa Radio e Televisione (SSRTV) della  Federazione delle Chiese Evangeliche in italia (FCEI) cura la rubrica televisiva Protestantesimo, iniziata nel 1973 in base ad una convenzione con la RAI. La trasmissione va in onda su RAIDUE a domeniche alterne alle ore 1.30 circa e va in replica il giorno seguente alla stessa ora e il lunedì della settimana successiva la mattina alle ore 7.00 circa. In una società che si fa sempre più complessa e multiculturale, la rubrica Protestantesimo vuole presentare al pubblico televisivo la cultura e la fede protestante. Aperta all’incontro ecumenico e al dialogo tra le fedi, la rubrica è attenta alle sfide della società contemporanea, al rapporto chiesa e società e ai temi dell’etica. Protestantesimo si propone da un lato di presentare la multiforme realtà evangelica italiana e dall’altro di aprire una finestra sulle realtà protestanti nel mondo, offrendo spunti di lettura della Bibbia e informando sui molteplici contributi protestanti alla cultura nei suoi numerosi aspetti e ambiti.

La rubrica ha il format del magazine e affronta di norma diversi argomenti in ogni puntata, mantenendo un equilibrio tra tematiche nazionali ed internazionali. Da alcuni anni la rubrica cura anche quattro culti evangelici all’anno, che vengono trasmessi in diretta eurovisione, e collabora regolarmente con le rubriche televisive protestanti di Francia e Svizzera attraverso una serie di coproduzioni.

È possibile vedere le puntate nel sito di RAIDUE e scaricarle in podcast

Domenica notte 23 settembre ore 00:30 repliche lunedì notte 24 settembre ore 1:10 e lunedì 1° ottobre alle  7:25 del mattino sempre su RaiDue

In questa puntata 

L’INGANNO DEL NAZIONALISMO

Siamo italiani: ma cosa vuol dire? Che siamo  nati in Italia? Che abbiamo la cittadinanza?  Che abbiamo lo stesso DNA? Che condividiamo gli stessi valori? Che abbiamo la stessa religione? Che siamo tutti eroi, santi, poeti e navigatori? Nella modernità liquida che caratterizza le nostre società occidentali non sappiamo più chi siamo e proprio per questo cerchiamo di trovare un’identità  nazionale certa e definita. E qualcuno ne approfitta per perseguire sogni nefasti di nazionalismo e di sovranismo.
Come reagiscono le chiese evangeliche? Quale identità le guida nella loro testimonianza?

 Guarda il trailer della puntata.