Culto - Chiesa Evangelica Luterana in Italia

Culto

Il culto rappresenta il “centro della vita della comunità”. La domenica, in alcuni luoghi anche durante la settimana, i membri di una comunità si riuniscono per ascoltare la Parola di Dio e per far presenti a Dio le proprie preghiere. Ciò che contraddistingue in tale contesto il culto evangelico è la predicazione (omelia) la quale assume un valore tutto particolare.

Così la Bibbia di Lutero riporta in Romani 10, 17: “La fede viene dalla predicazione.”, in contrapposizione alla Traduzione interconfessionale in lingua corrente, nella quale – in una forma più vicina la testo originario greco – si recita: “La fede viene da ciò che si ascolta.” In questa affermazione programmatica del Riformatore è implicitamente formulata l’aspettativa, verso coloro che predicano, di una preparazione meticolosa della predicazione. Riuscirà la semina del Vangelo, della Buona Novella dell’amore di Dio attraverso Gesù Cristo, nei cuori dei cristiani – affinché i cuori possano portare frutti?

Il secondo punto centrale del culto è la Santa Cena, l’Eucaristia. Di regola viene celebrata una volta al mese all’insegna dell’ospitalità ecumenica, in alcune comunità anche più spesso. Ospitalità ecumenica sta a significare che tutti i cristiani battezzati, quindi di tutte le confessioni, sono i benvenuti alla tavola del Signore. La Santa Cena viene distribuita in duplice forma, pane e vino (in alternativa anche succo d’uva). All’atto del rito, il pane e il vino diventano doni sacramentali, corpo e sangue di Cristo.

Il fatto che la CELI sia diventata ormai una chiesa bilingue rappresenta una sfida particolare per quel che riguarda la preparazione e l’organizzazione del culto. Oltre ai culti in tedesco vengono tenuti spesso anche culti in entrambe le lingue (tedesco e italiano), a volte anche culti in sola lingua italiana. Traduzioni della predicazione vengono sempre messe a disposizione in forma stampata.

Il culto in sé non sarebbe il centro della vita della comunità se dopo di esso non ci fosse un caffè o un rinfresco, momento informale molto sentito dai membri della comunità, durante il quale conversare e scambiarsi le novità.