Versetto del 27 Ottobre

Non tutte le notizie sono disponibili in tutte le lingue

Caricamento Eventi
27 ottobre
Parola del giorno – 27.10.2020
Si, certo, io so che è così: come potrebbe il mortale essere giusto davanti a Dio? Se all’uomo piacesse disputare con Dio, non potrebbe rispondergli su un punto fra mille. (Giobbe 9,2-3)
Lo scriba disse a Gesù: Bene, maestro! Tu hai detto secondo verità, che vi è un solo Dio e che all’infuori di lui non ce n’è alcun altro; e che amarlo con tutto il cuore, con tutto l’intelletto, con tutta la forza, e amare il prossimo come se stesso, è molto più di tutti gli olocausti e i sacrifici. Gesù, vedendo che aveva risposto con intelligenza, gli disse: Tu non sei lontano dal regno di Dio. (Marco 12,32-34)

Chi vive l’amore non è lontano dal regno di Dio! Che frase magnifica di Gesù!

Questo amore si dirige in tre diverse direzioni. Parte da Dio che ha creato il mondo per amore e lo mantiene, nonostante i nostro molteplici tentativi di distruggerlo. L’amore di Dio si dirige verso gli uomini e le donne e li chiama nel suo regno.

E poi questo amore si dirige verso Dio, tornando a lui, quando persone rispondono al suo amore. E lo fanno con un amore che viene dal profondo del cuore. Come espressione di una profonda fiducia verso Dio e un’amicizia vissuta con Dio.

E nel contempo questo amore si dirige verso gli altri. Nel rivolgersi verso gli altri noi riconosciamo in loro i nostri fratelli e le nostre sorelle, che sono creature di Dio come noi stessi.

Questo triplice amore ci accompagna. Ci fa diventare grati mattina e sera per il dono del pane quotidiano e tutto quello che Dio ci dona. Ci assicura che siamo amati e amate da Dio, e si rivela nel porgersi verso l’altro.

Signore, riempici e fluisci attraverso di noi con il tuo amore. Amen

Pastora Kirsten Thiele, Napoli