Versetto del 25 Settembre

Not all the articles are present in every language

Loading Events
25 September

Parola del giorno – 25.09.2020
Grande pace hanno quelli che amano la tua legge e non c’è nulla che possa farli cadere.
(Salmo 119,165)
 La parola di Cristo abiti in voi abbondantemente, ammaestrandovi ed esortandovi gli uni gli altri con ogni sapienza. (Colossesi 3,16)

Ammaestrare, cioè “insegnare”, ed esortare  ci viene sempre facile. Abbiamo un occhio per le debolezze e gli sbagli degli altri. La nostra misura ovviamente siamo noi stessi, con la nostra morale e fede. Ma se facciamo della nostra fede, del nostro pensare, del nostro agire la misura per tutti gli altri, il nostro insegnare ed esortare non sarà mai fatto amorevolmente e neanche in maniera saggia.

I tesi di oggi indicano un’altra misura: dobbiamo amare la parola di Dio, cioè non solo conoscere, ma mettere in pratica. Tutto l’insegnamento e le esortazioni devono avvenire in amore – quindi con un sguardo amorevole sul prossimo – e con saggezza -, quindi anche ponendomi la domanda se sono la persona giusta per insegnare o esortare.

Paolo scrive in altre lettere dei vari doni che ognuno ha ricevuto, tra cui questo: “Tra voi si faccia ogni cosa con amore”. Così scrive nella lettera ai Corinzi (1.Cor.16,14).

Aiutami Signore, affinché io voglia i tuoi buoni comandamenti e possa riconoscere quali sono i miei talenti. Amen

Pastora Kirsten Thiele, Napoli
Foto di ddzphoto da Pixabay