Versetto del 13 Luglio

Not all the articles are present in every language

Loading Events
13 July

Parola del giorno – 13.07.2020
Dissodatevi un campo nuovo, poiché è tempo di cercare il Signore, finché egli non venga e non spanda su di voi la pioggia della giustizia.  (Osea 10,12)
Rivestite l’uomo nuovo che è creato a immagine di Dio nella giustizia e nella santità. (Efesini 4,24)

Anche oggi un profeta, anche oggi l’ira di Dio. Qui da Osea però è ancora più chiaro che la “punizione” di Dio non è altro che la conseguenza di un cammino sbagliato – un cammino senza Dio, dove ricchezza e benessere portano al fatto che Dio venga messo da parte, soltanto per sacrificare ad altri dei. A quali “dei” noi facciamo i sacrifici oggi, anche se non si tratta più soltanto di fare belle statue, lo lascio alla vostra immaginazione – in ogni caso ne sono ancora in abbondanza:

Osea 10, 1-4.8-15: Giudizio contro Israele

Israele era una vigna rigogliosa, che dava frutto in abbondanza. Più abbondava il suo frutto, più moltiplicava gli altari; più bello era il suo paese, più belle faceva le sue statue. Il loro cuore è ingannatore; ora ne porteranno la pena; egli abbatterà i loro altari, distruggerà le loro statue.

Sì, allora diranno: «Non abbiamo più re, perché non abbiamo avuto timore del Signore; il re che cosa potrebbe fare per noi?» I re dicono delle parole, giurano il falso, fanno patti; perciò l’ingiustizia germoglia come erba velenosa nei solchi dei campi. Gli alti luoghi di culto, dove ha peccato Israele, saranno distrutti. Le spine e i rovi cresceranno sui loro altari; essi diranno ai monti: «Copriteci!» e ai colli: «Cadeteci addosso!»

«Fin dai giorni di Ghibea tu hai peccato, o Israele; i popoli si raduneranno contro di loro, quando saranno incatenati per la loro duplice iniquità.

Il mio popolo è simile ad una vitella addestrata che ama trebbiare, e io volevo mettere il mio giogo sul suo bel collo; volevo attaccare il mio popolo al carro, Giuda arerà, Giacobbe erpicherà.

Dicevo a loro: Se seminate giustizia, farete una raccolta del mio amore e della mia fedeltà! Dissodatevi un campo nuovo, poiché è tempo di cercare il Signore, finché egli non venga e non spanda su di voi la pioggia della giustizia.

Ma voi avete arato la malvagità, avete mietuto l’iniquità, avete mangiato il frutto della menzogna; avete confidato nelle bugie e adesso dovete portare le conseguenze! Poiché voi avete confidato nelle vostre vie, nella moltitudine dei vostri guerrieri.

Perciò un tumulto si leverà in mezzo al tuo popolo, e tutte le tue fortezze saranno distrutte, Ci avete pensato voi stessi, con la vostra immensa malvagità. All’alba il re d’Israele sarà perduto senza rimedio.

Allora, finché siamo ancora in tempo: Rivestite l’uomo nuovo che è creato a immagine di Dio nella giustizia e nella santità.

Pastora Kirsten thiele, Napoli

Foto: Pixabay