Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne - Chiesa Evangelica Luterana in Italia

Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne

Quest’anno per la “Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne” abbiamo intervistato Renate Zwick, referente nazionale della Rete delle Donne della CELI.

D.: Il 25 Novembre è in tutto il mondo il giorno per l’eliminazione della violenza sulle donne…

Renate Zwick: Il 25 novembre, come troppi altri giorni dell’anno, ci rende consapevoli quanto sia ancora diffusa la violenza contro le donne. Molto è stato fatto negli ultimi anni, ma non è ancora abbastanza. Mancano alloggi protetti per le donne e i bambini che sono in pericolo, o un sostegno sufficiente per le donne che non riescono ad iniziare una vita indipendente, una consapevolezza empatica per i bisogni dei bambini che hanno visto la violenza contro le loro madri o devono addirittura sopportare la loro morte e molto altro…

D.: La questione dei “Femminicidi e della violenza sulle donne” sta diventando sempre più un problema pubblico, eppure i crimini non sembrano diminuire?

Renate Zwick: Ormai è chiaro a tutt* noi che non solo le donne devono essere protette, ma le ragazze e i ragazzi devono sperimentare e imparare fin da piccoli che il rispetto reciproco, cioè il rispetto di se stess* e degli altri e l’inviolabilità della dignità umana di tutte le persone, sono indispensabili. Pertanto, l’educazione è un punto essenziale. Nelle nostre comunità prestiamo molta attenzione alla parità tra bambine e bambini e cerchiamo di insegnare il rispetto per tutte le persone e per tutti gli esseri viventi – e anche verso la natura – come un principio fondamentale.

D.: Il 25 novembre, la FDEI (Federazione delle Donne Evangeliche in Italia) pubblica sempre un quaderno chiamato “I 16 giorni contro la violenza sulle donne”. Qual è il tema quest’anno ?

Renate Zwick: Quest’anno noi donne protestanti della FDEI abbiamo preparato il quaderno, con il quale partecipiamo da molti anni alla campagna mondiale dei “16 giorni”, con il titolo: “La prostituzione non è libertà”.  Il tema che abbiamo scelto è particolarmente difficile, ma anche particolarmente urgente, perché la violenza dietro la prostituzione è poco percepita dall’opinione pubblica.

D.: Come avete fatto le ricerche?

Renate Zwick: Per molto tempo ci siamo occupate dell’argomento e anche di opinioni controverse. Nei webinar organizzati insieme all’O.I.V.D. (Osservatorio sulle violenze contro le donne) abbiamo ascoltato testimoni che sono riuscite a uscire dalla prostituzione. Esperte, che da tempo denunciano i gravi danni causati da violenze, abusi e stupri, hanno raccontato delle loro indagini sulla prostituzione. Il quadro è diventato sempre più scuro e pesante man mano che la nostra conoscenza sulla problematica aumentava, e alcune delle informazioni che abbiamo ricevuto non potevano essere incluse nell’opuscolo perché sarebbero state troppo dure. Anche noi stesse non ci siamo rese conto della portata e della spaventosa profondità della questione quando abbiamo iniziato a trattare l’argomento, e abbiamo avuto bisogno di tempo per “accettare” le informazioni un po’ alla volta. È anche diventato subito chiaro quale falsa immagine circola nell’opinione pubblica e quanto poco il cittadino medio conosca la prostituzione e i suoi effetti e le sue connessioni.

D.: Dove sarà consultabile il quaderno?

Renate Zwick: Quest’anno, per la prima volta, il quaderno è stato pubblicato in 4 lingue diverse: italiano, francese, inglese e tedesco. In uno sforzo congiunto le donne della Rete delle Donne Luterane hanno fatto la traduzione per la CELI. Questo permetterà di distribuirlo nella nostra chiesa e altrove, nei paesi europei di lingua tedesca.

Potete trovare il documento in italiano cliccando il link in fondo all’articolo (in altre lingue da scaricare qui: Quaderno) e speriamo vivamente che la consapevolezza di questo problema cresca nella nostra chiesa. Speriamo anche che l’opuscolo, che fornisce informazioni e/o un versetto della Bibbia e una meditazione per ogni giorno, sia usato in un culto o in una riunione nelle comunità.

Renate Zwick, RDL (Rete delle Donne Luterane)

Foto: Autore: MaurizioRossinFoto  – Copyright: MauriRphoto – Scattata il 18/11/2020
Fonte: Flickr- https://www.flickr.com/photos/unipavia/50643457698