Parola del mese di novembre 2021 - Chiesa Evangelica Luterana in Italia

Parola del mese di novembre 2021

E’ novembre.

Ora iniziano i giorni definiti grigi, scuri. Le giornate si accorciano, nebbia e nuvole gonfie di pioggia oscurano la vista del sole e arrivano i giorni commemorativi, che dirigono il nostro sguardo ai defunti e alla morte. Ricordi di persone, di momenti condivisi che abbiamo perso, si diffondono dentro di noi più profondamente del solito. Da ciò non posso sfuggire, non posso sottrarmi a questa forza.

Ma cosa posso fare: cercare. Cercare colori. Posso mettere tutti gli altri colori accanto al grigio e all’antracite. Non per coprirli o dipingerci sopra, ma per vedere che tutti gli altri colori sono ancora lì.

“Noi esseri umani siamo daltonici rispetto agli uccelli e a molti altri animali.” Questo è il titolo di un articolo che descrive come molti animali possano vedere molti più colori di noi umani.  Che  meraviglia, penso all’inizio, quanto deve essere fantastico. Ma alla fine dell’articolo apprendo poi che noi umani non saremo mai in grado di comprendere queste esperienze cromatiche di altri esseri viventi. Sfortunatamente, non possiamo vedere il mondo attraverso gli occhi di un colibrì.

Ma possiamo assorbire così tanto con altri sensi che rendono il nostro mondo, la nostra vita “più colorata”: il mio naso percepisce il profumo di qualcosa di appena sfornato, il mio palato sente il sapore di un pasto delizioso, la mia pelle sente la vicinanza di qualcun altro e le mie orecchie ascoltano parole che mi fanno bene:

Ma ora così parla il Signore, colui che ti ha formato: Non temere, perché io ti ho riscattato; ti ho chiamato per nome; tu sei mio! (Isaia 43,1)

P.S. E così sono salito sul Monte Morissolo a fine ottobre, e quando le ultime rocce grigie sono state raggiunte, i miei occhi hanno visto il folto faggio, le cui foglie luccicavano di sfumature giallo-brune verso il cielo azzurro e veli bianchi di nuvole. Lo spettro dei colori dei nostri occhi è effettivamente sufficiente.

Carsten Gerdes, Pastore della comunità di Ispra-Varese