Appassionati - Chiesa Evangelica Luterana in Italia

Appassionati

Passi di passione/ Quarto giorno
Quaranta giorni di passione. Quadragesima. Quaranta giorni per accompagnare la passione di Cristo e prepararsi alla luce della speranza nel giorno della resurrezione. Quaranta passi. Martin Lutero interpretò questo tempo soprattutto come un viaggio interiore. E quindi non come una quaresima, tempo di fugaci rinunce dentro un perimetro di quaranta giorni, ma piuttosto come un tempo di pausa, di consapevolezza e di riflessione profonde. Un tempo di avvicinamento. Passo dopo passo. I pastori della Chiesa Evangelica Luterana accompagnano questi quaranta giorni con brevi suggerimenti di meditazione.

 Ulrich Hossbach, pastore della Comunità Evangelica Luterana Torre Annunziata

Siamo all’inizio del tempo della Passione. La parola greca πάσχειν paschein (soffrire, sperimentare) si riferisce a una passione la cui ricerca non è ancora stata soffocata, ma che accende la meraviglia. Dalle cui profondità lo sguardo si alza verso il cielo per scoprire il divino sulla terra. Motivata da un amore che include coloro che pensano, sentono e credono diversamente.

La passione ci invita ad accertarci di un Dio benevolo che s’immedesima nella nostra fallibilità e la perdona camminando al nostro fianco. Questa fiducia apre nuove strade e ci conduce fuori dalla dipendenza verso la libertà e verso un’assunzione diretta di responsabilità lasciando dietro di noi paura e prepotenza, uscendo dall’alienazione e muovendo verso il rispetto e la comprensione reciproca. La passione ci invita a osare nuovi passi appassionati.

20.02.2021 – Trad.: nd

Foto di Free-Photos da Pixabay