Diventare membri della chiesa

La CELI consiste di 15 comunità sparse in tutta Italia nelle quali le persone vivono la loro fede evangelica. Ogni comunità copre un esteso territorio e chi vive in questo territorio può diventarne membro. Affinché avvenga questo una persona deve ufficialmente presentare domanda di appartenenza. Le informazioni sui passi concreti da fare, e se nelle rispettive comunità sia previsto il versamento di un contributo, vengono fornite dal pastore/dalla pastora della comunità o dai membri del Consiglio di chiesa.

In generale, può diventare membro di una comunità della CELI ogni persona che:

  • viene battezzata o confermata in quella comunità
  • sia di fede evangelica e provenga da un’altra comunità evangelica (in Italia o all’estero)
  • voglia aderire alla fede evangelica.

Per quest’ultimo caso le comunità offrono supporto teologico e spirituale al fine di consentire alle persone una scelta motivata e libera.

I membri hanno, come previsto sia dallo Statuto della CELI che dagli statuti delle sue comunità, diritti e doveri. Fra i diritti rientrano i diritti di voto e la possibilità di esercitare delle funzioni nonché l’elezione a cariche direttive. Inoltre i membri hanno il diritto all’assistenza spirituale, al culto matrimoniale e al servizio funebre.