Indisponibile - Chiesa Evangelica Luterana in Italia

Indisponibile

Passi di passione/ Giorno trentasette
Quaranta giorni di passione. Quadragesima. Quaranta giorni per accompagnare la passione di Cristo e prepararsi alla luce della speranza nel giorno della resurrezione. Quaranta passi. Martin Lutero interpretò questo tempo soprattutto come un viaggio interiore. E quindi non come una quaresima, tempo di fugaci rinunce dentro un perimetro di quaranta giorni, ma piuttosto come un tempo di pausa, di consapevolezza e di riflessione profonde. Un tempo di avvicinamento. Passo dopo passo. I pastori della Chiesa Evangelica Luterana accompagnano questi quaranta giorni con brevi suggerimenti di meditazione.
 Ulrich Hossbach, pastore della Comunità Evangelica Luterana di Torre Annunziata

Nel suo libro “Unverfügbarkeit” (Indisponibilità), Hartmut Rosa delinea come la società postmoderna rischi di non sentire più il mondo e quindi di perdere il contatto con se stessa. Una società diventata incapace di chiamarsi e di essere raggiunta. A causa di processi sempre più accelerati e di una continua spinta verso modelli individuali e sociali all’insegna della prestazione e dell’ottimizzazione, scrive Rosa, il numero di cose che dovremmo conoscere, padroneggiare e sfruttare cresce di giorno in giorno. A causa di questa alienazione, l’uomo e il mondo sarebbero interiormente scollegati, indifferenti l’un l’altro o addirittura in competizione tra loro. Il sociologo contrappone all’ossessione del controllo e dell’imposizione, l’ascolto e la disponibilità alla risposta. Nella capacità di risonanza dell’essere umano, egli vede una possibilità di rapporto con il mondo che può avere un effetto curativo, perché sperimentato in modo profondo e vivo.

31.03.2021

Trad.: nd

Foto di PublicDomainPictures da Pixabay